Categoria: Viaggi

Treno o traghetto: le alternative non mancano per girare l’Europa

Difatti, grazie agli accordi ed ai forti investimenti sopportati dall’Unione Europea, la rete di trasporto del vecchio continente sta allargando i propri orizzonti riducendo sempre più la distanza da un paese all’altro, da una capitale all’altra.

Anche se questo progresso ha subito negli ultimi mesi una lieve flessione, a causa della recessione in corso negli USA, lo sforzo sostenuto sembra essere ripagato da migliaia e migliaia di viaggiatori Europei che affidano i propri spostamenti interni, sia di lavoro sia di piacere, a treni e traghetti sempre più confortevoli e veloci.

Per avere una conoscenza di questo settore, è bene anche conoscere approfonditamente internet, in tal senso sottolineiamo come un preventivo sito web Roma può rivelarsi prezioso. Ad esempio, per chi desidera visitare le principali capitali d’Europa in treno, può tranquillamente sfruttare le prestazioni notturne offerte dalle ferrovie Tedesche, Svizzere ed Austriache (linee “City Night”) che riescono a coprire ben nove stati Europei (fra qui le città di Milano, Amsterdam, Copenaghen, Basilea e Praga). Questo a costi estremamente contenuti, inferiori ai 60 Euro per il viaggio di andata e ritorno, ad esempio per la tratta Milano-Amsterdam (si tratta di servizi low cost Amsterdam).

Invece, i nostri cugini transalpini, per agevolare il turismo presso la loro splendida capitale, propongono interessanti soluzioni che collegano Parigi ad altre città Europee come le offerte per Londra, Brucelle e Amsterdam. Grazie all’alta velocità delle proprie linee tranviarie queste tratte competono direttamente con i voli a basso costo.

Treno o trasporto via mare?

Sembra che anche le nostre Ferrovie dello Stato stiano adeguando i propri servizi e tariffe con i competitors Europei, riuscendo a garantire tratte “storiche” a prezzi competitivi con tempi di trasferimento di tutto rispetto. Un esempio potrebbero essere i treni che collegano Milano (oppure Torino) con la capitale parigina con prezzi biglietto sotto ai 30 Euro.

Invece, per quanto riguarda il trasporto via mare, si stanno ramificando sempre più con nuove soluzioni e collegamenti fra traghetti Italia ed altre destinazioni del bacino del mediterraneo, fra cui: Marocco, Croazia, Spagna, Grecia e Turchia.

Anche in questo caso i servizi sono molto curati, veloci e sicuri, presentandosi al viaggiatore con tariffe abbastanza economiche e comfort di prima qualità a bordo. In particolar modo, queste proposte di viaggio sono indicate per chi desidera raggiungere le coste del nord-africa per escursioni col proprio fuoristrada, che possono portare con se grazie alle comode partenze dai porti di Genova, Civitavecchia e Palermo per destinazioni tipiche come Tunisi e Tangeri. Il tutto a prezzi estremamente contenuti, in funzione delle promozioni. Tutte queste soluzioni, se ben valutate ed affiancate dalla scelta di hotel economici possono far viaggiare veramente a costi ristretti ed in più senza alcun tipo di stress.

Quindi le possibilità ed alternative di viaggio sicuramente non mancano. Allora quando si parte?

Affitti a Parigi, per gli appartamenti per le vacanze, il quartiere fa la differenza

Parigi

Se il tuo sogno è vivere un weekend, una settimana o anche più giorni nella capitale francese… gli appartamenti in affitto a Parigi possono essere una soluzione ottimale per realizzarlo senza spendere cifre esagerate.

Dove? I siti sono tanti, e Parigi non è così irraggiungibile… diversi sono gli appartamenti così come i quartieri, anche se le migliori case vacanze sono sicuramente quelle del centro storico.

Risulta importante prepararsi a qualunque tipo di evenienza, in tal caso è possibile contattare le Onoranze Funebri Buccinnà, al fine di avere un servizio ineccepibile anche quando si tratta dell’ultimo saluto verso un parente.

La vitalità di questa capitale è nota a livello di mostre, moda, vita nei locali notturni come nei parchi di giorno. Le tante attrazioni turistiche ti possono portare dallo shopping in centro, sugli eleganti Champs Elysées, fino alla vita culturale e alla movida del Quartiere Latino.

Affitti e appartamenti a Parigi

Per questo è meglio capire dove soggiornare. Gli appartamenti da affittare a Parigi spesso sono dislocati nei quartieri centrali come soluzioni più economiche, consentono di avere a disposizione una cucina, elettrodomestici, la massima privacy per entrare e uscire indisturbati.

Le soluzioni di affitti spaziano dai quartieri romantici come Montmartre a quelli più istituzionali come Hotel de la Ville, per arrivare al suggestivo Marais, con l’antico ghetto ebraico, alla Tour Eiffel dove gli appartamenti ti consentono di vivere al massimo il panorama della città!

Una casa vacanze a Parigi significa anche risparmio se condividi la spesa con amici e familiari, essendo possibili tagli differenti con numerose stanze di appartamenti da affittare.

Troverai offerte per ogni tasca: da un appartamento nel Quartiere Latino, alla media di 70-80 euro a notte, ai lussuosi appartamenti degli Champs Elysées a 12-200 euro, nel quartiere residenziale per eccellenza, coi boulevard più famosi al mondo.

Facilities e non solo

Spesso gli appartamenti sono corredati delle cosiddette facilities: bagno con vasca e doccia, lavatrici ed elettrodomestici, armadi a muro, tv satellitari, soggiorni, a volte anche cortili e terrazzi!

Per una vacanza da sogno, intanto si può sognare, l’importante è cercare bene e non ritrovarsi in periferie come Barbès, a meno che non amiate le vere suggestioni.

Una volta decisi, potrete prenotare e iniziare a prendere informazioni sulla zona in cui avete preso il vostro appartamento in affitto. Il consiglio è sempre quello di verificare la vicinanza con collegamenti utili come la metropolitana (le Metrò) e i principali punti di riferimento turistici, in modo da non dover mai occorrere in situazioni spiacevoli al di fuori del centro storico.

Diverse possibilità sono offerte da agenzie di affitti o da annunci privati, l’importante è verificarne la serietà e anche la posizione dell’appartamento all’interno di condomini abitati oppure dove sono presenti solo uffici.

Non resta che prenotare e… partire!

Vacanze al mare: le spiagge più ricercate di Ponza

Ponza, isola nel mediterraneo è una meta turistica prettamente estiva… banale per molti ma suggestiva per altri. E’ un po’ come la Santorini greca, almeno una volta nella vita bisogna visitarla. I turisti la scelgono per la biodiversità, i colori del mare, la tranquillità e la buona cucina… la giornata ideale prevede delle escursioni in barca, o via terra tra sentieri poco battuti verso fortini nascosti ed alla ricerca di scorci suggestivi dove fare il bagno.. Ebbene sì, Ponza è ricercata anche e soprattutto per le sue spiagge e calette particolari che si distribuiscono per tutta la costa.

Ponza è l’isola principale, quasi completamente collinare (altezza massima di 280m) dell’arcipelago delle isole Ponziane nel Mediterraneo, a largo del Golfo di Gaeta. Essendo un’isola di origine vulcanica, dalla costa molto frastagliata, mare e fondali da lasciare senza fiato presenta diverse spiagge e calette.

Al fine di poter godere appieno di questo fantastico paesaggio l’ideale è quello di girare l’isola in barca. Difatti è possibile noleggiare gommoni e piccole imbarcazioni al porto, oppure partecipare alle visite guidare giornaliere che circumnavigano ponza e arrivano anche sulle isole circostanti. Tra parentesi: consiglio che possiamo offrire è quello di prenotare in anticipo la vostra casa vacanza al fine di poter soggiornare senza pensiero alcuno sull’isola ed al miglior prezzo!

Ogni anno diverse aziende premiano i propri dipendenti con degli splendidi soggiorni a 5 stelle nell’isola di Ponza, come l’americana toggle clamps Roche Clamp che ha portato in questo fantastica isola ben 30 dipendenti!

Molto importante è sapere quali spiagge visitare e dove sono ubicate.

  • Baia di Frontone: la famosissima spiaggia di Frontone è frequentata sia di giorno che di notte poichè lo stabilimento balneare che lo domina si trasforma in discoteca sotto le stelle dove poter trascorrere anche la serata. Adatta per giovani e famiglie con bambini.
  • Scogliera della Caletta: si tratta di un’ottima meta per chi ama godersi il sole e il mare in tutta tranquillità. E’ facilmente raggiungibile tramite una stradina adiacente alla Chiesa di Le Forna (loc le forna).. spiaggia attrezzata dall’ambiente suggestivo.
  • Spiaggia di Cala Feola: una piccola cala ben tenuta con possibilità di noleggiare ombrelloni e sdraio oppure usufruire liberamente della spiaggia. Acqua cristallina con fondale sabbioso che aumenta lentamente verso le barchette ormeggiate.
  • Scogliera delle Piscine Naturali: sono delle piscine formate da roccia vulcanica, scavata nei millenni dall’erosione naturale e modellate dai pescatori che ne hanno ricavato anfratti riparati per le barche. Alle Piscine Naturali troverete uno stabilimento balneare che affitta ombrelloni, lettini, canoe e pedalò ed offre un servizio di taxi boat- Cala dell’Acqua: è l’unica caletta di Ponza raggiungibile con l’auto o con il motorino. Ottima per immersioni lungo la costa, tra grotte e relitti.. proprio sotto Punta papa.
    – Spiagge del Porticciolo (Giancos e S. Antonio): sono posizionate in zona Porto.. delle spiaggette tranquille, che chi non vuole allontanarsi troppo dal centro e gustare un fresco gelato.

    Altra cosa sono le “calette”, suggestive discese sul mare raggiungibili solo a piedi.. quindi non indicate per famiglie con bambini.

  • Baia di Cala Cecata: è raggiungibile solo a piedi attraverso un sentiero poco frequentato. Solo per i veri amanti dell’avventura! molto suggestiva la scalinata a picco sul mare che porta giù alla baia.
  • Baia di Cala Getano: si trova nel nord dell’Isola di Ponza, all’estremità settentrionale di Le Forna.. zona ideale che chi è amante dello snorkeling.

Per chi visita l’isola per la prima volta, è consigliato visitarle tutte.. anzi, dapprima è consigliabile un bel giro in barca in modo da poter godere della bellezza mediterranea che la caratterizza, fare sosta nelle varie calette distribuite per l’intera costa.. e poi scegliere le prossime mete di relax per la giornata successiva.

Da notare, che esistono spiagge raggiungibili solamente via mare: Faraglioni di Lucia Rosa, Cala Felci, Cala Inferno… tutte bellissime e suggestive, lontane da tutto e tutti!

Detto questo, quindi non vi resta che prenotare la vostra prossima vacanza a Ponza… paradiso nel Mediterraneo.

La miglior vacanza possibile con gli appartamenti all’isola d’Elba

Isola d'Elba

La terza isola italiana costituisce una meta turistica molto ambita, non a caso dalla metà di giugno fino alla riapertura delle scuole, da molti anni l’isola d’Elba si riempie di persone e da meno di trentamila residenti passa velocemente a circa trecentomila presenze. Gli italiani costituiscono circa il 70% delle presenze, gli stranieri sono in particolar modo tedeschi e svizzeri, ma anche austriaci ed olandesi. Dalle statistiche della provincia risulta che gli ospiti si distribuiscono abbastanza equamente tra alberghi (circa il 55%) ed altre strutture extra alberghiere, tra le quali fanno la parte del leone gli affitti, costituiti da appartamenti messi a disposizione da Pasqua ad ottobre.

Molto, riguardo l’affluenza, dipende dalle attività di posizionamento sui motori di ricerca. Anche se un posizionamento SEO Roma è decisamente più difficile rispetto all’Isola d’Elba, anche in questo bellissimo contesto vi è una certa concorrenza. Visto l’enorme indotto legato al turismo infatti, l’attrattiva toscana offre pochi spiragli per quanto riguarda facili posizionamenti. La sproporzione tra i prezzi della bassa stagione (fino alla metà di giugno e dalla metà di settembre in poi) e l’alta stagione (i tre mesi estivi) è talvolta veramente alta. Un appartamento per 6 persone può anche triplicare il prezzo e dai quattrocento Euro di maggio può passare a più di milleduecento nella settimana di ferragosto: è la legge della domanda/offerta si dice, è la legge delle vacanze in appartamento. La stessa cosa accade per i prezzi dei traghetti. La mano invisibile del mercato però è sempre in movimento e negli ultimi anni qualcosa sta cambiando anche nella bella e preziosa isola d’Elba.

Quando fare le vacanze sull’isola d’Elba?

Il fatto che le settimane centrali dell’estate sono non solo le più costose, ma anche un certo sovraffollamento di alcune località sul mare, un traffico automobilistico sostenuto ed una maggiore “frettolosità” in certi servizi come negozi e ristoranti, hanno convinto sempre più visitatori, quelli che possono decidere le proprie vacanze in periodi alternativi al classico luglio-agosto, a dirottare le proprie vacanze all’isola d’Elba o prima o dopo i mesi caldissimi, ottenendo un doppio beneficio economico e di qualità.

Siccome il turismo è costituito soprattutto da famiglie, sono in particolare gli appartamenti per vacanze quelli che hanno beneficiato dello spalmarsi del turismo in un periodo più ampio ed un indicatore di questa tendenza è il fatto che molti operatori turistici verificano un calo delle richieste in altissima stagione ed un parallelo aumento di vacanze brevi in bassa stagione, un tempo esclusiva degli ospiti stranieri e che oggi coinvolge appieno i nostri connazionali. Il riequilibrio delle tariffe e una più razionale distribuzione delle presenze non può che apportare benefici all’isola e ai suoi ospiti, pertanto in questo caso possiamo affermare che le invisibili leggi che regolano l’economia stanno lavorando anche per un miglioramento della qualità della vita o meglio, delle vacanze.

Voli Aerei: usa Internet per rispamiare

Un breve speciale per capire in poche e semplici indicazioni come risparmiare usando internet per volare in vacanza.

Scegliere, organizzare e prenotare le proprie vacanze, è una delle attività maggiormente sfruttata dagli Italiani su Internet, cercando di farlo risparmiando il più possibile. In questo speciale vogliamo puntare il focus sulla ricerca e la prenotazione dei viaggi e dei voli, vedendo quali strade possono farci risparmiare.

Precisiamo subito che con questo speciale non sveleremo chissà quale trucco, ma vogliamo semplicemente suggerirvi i siti più adatti allo scopo.

Quali sono le strade percorribili? Sono quelle che più o meno tutti conosciamo, ovvero i Last minute, le compagnie low cost, i motori di ricerca di comparazione specifici e poco altro.

LAST MINUTE (ultimo minuto)
Iniziamo dai viaggi Last Minute ovvero viaggi dell’ultimo minuto. Si tratta di un termine molto usato nel settore del turismo, con esso si identificano i pacchetti di viaggio che prevedono l’accettazione poco tempo prima dell’esecuzione del servizio proposto, a prezzi ribassati, al fine di completare i posti rimasti invenduti.
Generalmente sono comprensivi di viaggio in aeroplano, trasferimento e soggiorno, acquistabili 5/7 giorni prima della partenza, presso le agenzie di viaggio presenti online o tramite specifici portali come il famosissimo Lastminute.com, Last Minute Tour, ed altri.

Quando si parla di Last Minute però bisogna fare attenzione, qualche (per fortuna sempre meno) agenzia poco seria potrebbe proporre il termine Last minute puramente a scopo di rendere l’offerta più accattivante. Bisogna quindi prestare molta attenzione in fase di prenotazione, un LastMinute troppo scontato spesso può celare delle sorprese sgradevoli. Ecco perchè spesso è preferibile passare attraverso strutture conosciute invece che addentrarsi nei meandri del Web in cerca “favolose occasioni”. Ricordate che se pensate di essere incappati in un caso di pubblicità ingannevole, potete far valere i vostri diritti con buone possibilità di vederli riconosciuti.

LOW COST (basso costo)
Chi ha forte interesse a risparmiare, deve necessariamente conoscere le compagnie ed i voli low cost, di cosa si tratta e perchè loro possono proporre prezzi ribassati. Cerchiamo di spiegarlo brevemente accennando anche qualche caratteristica dei voli low cost.

Una compagnia aerea a basso costo (in inglese: Low-cost airline) è una società che offre voli a prezzi molto inferiori rispetto alle compagnie aeree tradizionali, eliminando gran parte dei servizi non essenziali rivolti ai passeggeri. Alcuni esempi delle caratteristiche che permettono di tenere il prezzo basso sono:
– singola classe di passeggeri, libera scelta dei posti a sedere in base all’orario di arrivo all’aeroporto;
– singolo modello di aeroplano;
– configurazione dell’aereo con maggior numero di posti a sedere;
– eliminazione dei pasti gratuiti durante il volo;
– multiruolo dei dipendenti;
– collegamenti tra aeroporti secondari;
– risparmi di spese attraverso la distribuzione diretta (call center e/o Internet);
– le offerte economiche valgono ad es. per prenotazioni anticipate o con altre delimitazioni annunciate;
– variabilità dei prezzi a seconda dell’affollamento previsto (man mano che i posti vengono prenotati i prezzi aumentano, si parla anche di variazioni che vanno da 1 euro se prenotato mesi prima a 300-400 euro se prenotato il giorno della partenza);
ed altre caratteristiche di questo tipo che chiaramente possono variare da compagnia a compagnia.

Come trovare questa tipologia di voli?
Non è difficile, anche in questo caso esistono portali specifici che aiutato nel reperimento del miglior volo, come ad esempio lo specialistico Europe Lowcost o il famosissimo Vola gratis, oppure accedendo direttamente senza intermediari a siti di compagnie che effettuano solo voli low cost come Brussels Airlines, Jet2.com, Transavia, Vueling e molte altre ancora.

MOTORI DI COMPARAZIONE PREZZI PER I VOLI
Esistono dei siti che mettono a disposizione veri e propri motori di ricerca che permettono di comparare le offerte per le tratte di vostro interesse. L’utilizzo in genere è molto intuitivo. Provatene più di uno, non è detto che utilizzino i medesimi fornitori, ovvero un’offerta presente in un portale non è detto che sia anche nell’altro. Pure in questo caso proponiamo qualche buon consiglio: AzFly, Liligo, eDreams, lo stesso Vola Gratis. Ne troverete altri visitando le categorie indicate di seguito nello speciale.

Viaggiare a costo ridotto

Siamo alle soglie del 2014, organizzare un viaggio per tempo potrebbe farti risparmiare non poco… vediamo alcuni consigli.

Per molte persone, le vacanze estive costituiscono il più grande piacere che ci si concede durante l’anno. Esplorare una nuova meta esotica è spesso molto costoso, ma non è sempre così se si presta un po’ di attenzione. Ecco i principali consigli per risparmiare sulle vacanze 2014.

Cambio valuta

C’è da restare perplessi a guardare la coda di persone in fila per cambiare denaro che si forma davanti alle agenzie di cambio in aeroporto: possibile che non capiscano che l’offerta migliore non è lì?!

I servizi di cambio valuta aeroportuali sono tristemente famosi per i tassi di cambio svantaggiosi praticati, perciò vanno evitati pensando invece al cambio valuta ben prima dell’arrivo all’imbarco. Occorre scegliere un operatore di chiara fama che proponga l’offerta migliore. Travelex rappresenta una buona scelta, grazie ai suoi tassi di cambio competitivi e perfino alla possibilità di ordinare valuta online da ritirare poi in agenzia.

Considerare tutte le opzioni

Quando si prenota una vacanza, molti iniziano subito col cercare voli e hotel. Anche se questa può sembrare la scelta più ovvia, non sempre è anche la più economica.

Se si vuole raggiungere una meta lontana, probabilmente si sceglierà l’aereo, ma se invece si intende visitare un Paese vicino esistono anche altre opzioni per spostarsi. Ad esempio, un viaggio in treno può essere molto più economico di un viaggio in aereo, con società come InterRail che offrono pass abbordabili per spostarsi da un luogo all’altro senza spendere un patrimonio.

Gli hotel possono costituire un’enorme voce di costo in una vacanza, soprattutto se si cerca qualcosa di più rispetto alle camere delle catene alberghiere a basso costo. In caso di soggiorni di una settimana o più, è possibile risparmiare affittando una villa o un appartamento.

Anche se questi possono sembrare risparmi minimi, messi tutti assieme fanno la differenza, creando un piccolo gruzzolo extra da poter spendere liberamente durante la vacanza.